Costituitosi nel settembre 2008, il Quartetto Mirus nasce all’interno del progetto SIXE (Suono Italiano per l’Europa) promosso dalla Federazione Cemat di Roma. Dopo essersi perfezionato sotto la guida di Bruno Giuranna all’Accademia della Fondazione “W.Stauffer” di Cremona, ottiene il riconoscimento di Quartetto in Residence presso il Festival Autunno Musicale di Como.

Nel 2010 viene selezionato dal Kuss Quartett per partecipare al Festival Internazionale del Quartetto di Reggio Emilia e in seguito è invitato da Walter Levin alla Hochschule für Musik di Basilea. Nel 2013 conclude il master in Musica da Camera con Oliver Wille presso la Hochschule für Musik di Hannover.

Premiato nel 2009 al “Concorso Internazionale di Musica da Camera "G.Papini”, l’anno seguente vince il premio “Nuove Carriere” in seguito alle selezioni “Rec & Play”, indette dal CIDIM di Roma. Nel 2011 il Quartetto Mirus ottiene il primo riconoscimento all’estero, con la premiazione al Concorso di Musica da Camera “B.Pergamenschikow”, patrocinato dalla prestigiosa Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino, nel 2012 viene invitato a far parte dell'ECMA – European Chamber Music Academy e nel 2013 è finalista al Concorso Internazionale di Musica da Camera Premio “V.Gui” di Firenze.

Ha effettuato il suo debutto al Bologna Festival nel 2009 nella sezione “Nuovi talenti”, riscontrando un grande successo di pubblico e di critica (“formazione capace di imporsi per controllo e maturità”, Corriere della Sera). Da quel momento ha tenuto concerti presso numerose istituzioni italiane ed estere, quali la Società dei Concerti di Milano, gli Amici della Musica di Modena, Unione Musicale di Torino,  i SolistenKonzerte di Costanza, le Università “La Sapienza”, Roma Tre e Gregoriana di Roma,  la Richard Jakoby Saal e il Festival “NDR-Musiktag” di Hannover, la Hochschule “Hanns Eisler” di Berlino, il Festspiele Mesklenbourg-Verpommern, Fondazione "I Teatri" di Reggio Emilia, il Festival Pontino, Festival Ritratti di Monopoli come quartetto in residence, Accademia Filarmonica di Bologna.

Nel 2010 partecipa al Festival di Musica da Camera di Viana do Castelo dove esegue il Quintetto per archi di Schubert con Mikayel Hakhnazaryan del Kuss Quartett, partecipa assieme allo Zemlinsky Quartet all'esecuzione dell'integrale dei Quartetti di Mozart organizzata dalla GoG di Genova, e viene invitato dagli Amici della Musica di Mestre ad eseguire l'Ottetto di Mendelssohn con il Belcea Quartet. Ha suonato in diretta radiofonica per la NDR-Norddeutscher Rundfunk tedesca per un’intervista/concerto.

Nel 2013 viene coinvolto da Mario Brunello per l'esecuzione del Quartettsatz e della versione cameristica della Quarta Sinfonia di Mahler presso l'Antiruggine di Castelfranco Veneto e per il concerto inaugurale della stagione di Musica Insieme 2014 di Bologna.

Nel 2014 suona per il Mecklenburg-Vorpommen Music Festival ed é invitato a suonare per il FestivalFilosofia di Modena nella serata di commemorazione di Claudio Abbado.

Nel 2016 effettua un ciclo di concerti tra Mantova, Lugo di Romagna e Modena assieme alla pianista Maria Perrotta con il Quintetto di Shostakovich e l'ultimo lavoro cameristico di Thomas Adés "The four quarters" (2010), eseguito poi a Roma per "I Concerti del Quirinale" e trasmesso in diretta radio per Radio Rai3 e Circuito Euroradio. 

Nello stesso anno inaugura la nuova stagione del BO-OM Festival dell'Orchestra Mozart con un concerto all'Accademia Filarmonica di Bologna e affianca l'Associazione Mozart14 di Alessandra Abbado nel progetto sociale nelle carceri Coro Papageno con concerti in Senato, a Bologna con Uri Caine e in Vaticano alla presenza del Papa.

 

Nel 2017 suona per la Fondazione "I Teatri" di Reggio Emilia nella prima assoluta di "Haye":La musica, la notte di Mauro Montalbetti con assieme al quartetto sul palco la cantante Cristina Zavalloni.

Nel 2018 avvia una collaborazione con la Fondazione Promusica di Pistoia con incontri di musica da camera per il progetto Floema, suonando in prima esecuzione appositamente composti "Mymosh, il figlio di se stesso" di Paolo Marzocchi e Laudate Pueri di Federico Maria Sardelli. Del 2019  partecipa al ciclo di concerti de I Solisti dell'Orchestra Mozart. 

 

Il Quartetto Mirus ha registrato il Quartetto n.3 e Nel Tempo di un'attesa a loro dedicati da D. Conti e per Tactus  diversi lavori tra cui Poikiliai di P.Scattolin, il Quartetto per archi di M.Guernieri e un album con i lavori da camera di F.Giardini.

Nella stagione 2020/21 il Quartetto Mirus sarà in tour con il Cidim per la Circolazione Musicale in Italiaprossimamente sarà impegnato nell'incisione di lavori da camera di Fauré e Ravel per voce, quartetto e pianoforte col nuovo progetto ClaraEnsemble assieme alla cantante Cristina Zavalloni, la pianista Leonora Armellini e Jan Bang (ECM) alla produzione. L'ensemble ha già  ha debuttato all'Unione Musicale di Torino.

I membri del Quartetto Mirus fanno parte dell’Orchestra Mozart fondata da Claudio Abbado.

QM

  • Facebook App icona
  • YouTube Classic

QM

© 2023 by EK. Proudly created with Wix.com

  • Facebook App icona
  • YouTube Classic